Con l’outfit giusto caldo e afa non rovinano il matrimonio

Il matrimonio estivo è un classico. I tramonti, il fresco della sera, la voglia condivisa di stare insieme e godersi la lunga notte di festeggiamenti. Bello e indimenticabile, ma con qualche inconveniente. Come il caldo, soprattutto quando diventa afoso.

Qualche ragionevole consiglio sull’outfit potrebbe allora tornare utile. Partiamo dai colori: mai più di due, se volete mantenere uno stile sobrio, elegante e invidiabile. L’unica eccezione possono essere i sandali gioiello e i loro splendidi mille colori, in questo caso meglio se sotto un abito monocromatico.

In ogni caso è estate, quindi spazio alla fantasia e alla creatività. I colori scuri non sono un obbligo, tutt’altro. Il tubino nero resta un classico, ma fate più di un pensiero a colori tenui e avvolgenti come un bel verde lime o un azzurro intenso, un giallo acceso o un lilla delicato.

Ancora: mai rinunciare, magari scoraggiate dal caldo estivo, al coprispalle. Abbinato all’abito dà un tocco di eleganza e fascino e, nel corso della serata, può tornare utile.

Da valutare anche la possibilità di optare per una gonna corta: è fresca e dà non poco sollievo. Eleganza sì, ma anche comodità. Un ricevimento è lungo e faticoso, non trascurate mai il fattore comodità, potreste pentirvene amaramente.

Ah, non sottovalutate gli accessori, a volte risaltano più dell’abito e fanno la differenza. Quindi occhio a borse e collane e fiori. Scegliete bene i colori, il buon gusto farà il resto.