Matrimonio 2019: una sbirciatina alle nuove tendenze

Pubblicato il
tendenze

Premesso che sono solo anticipazioni, le nozze di Pippa Middleton sono state un primissimo esempio di quella moda contrapposta ed emergente, che già domina le passerelle internazionali, ovvero il Barroque Wedding, lo stile barocco nel matrimonio.

Dal mondo anglosassone sta arrivando anche in Italia un turbinio di ispirazioni relative a questo stile da parte di vari marchi internazionali.

Il Barroque Wedding si caratterizza, innanzitutto, per la presenza di elementi stilistici particolari, atipici, di grande effetto e quasi esagerati per il nostro gusto classico: le stiliste iberiche lo hanno omaggiato impreziosendo le creazioni sartoriali con filo color oro e, con ogni probabilità, sarà proprio l’oro il colore di tendenza per il matrimonio 2019, insieme a tocchi di viola, porpora, turchese e verde smeraldo.

Secondo i professionisti del settore, il matrimonio stile barocco è un evento sfarzoso, elegante, ricco di fascino e assolutamente non volgare, come verrebbe da pensare. Adatto a chi ama la stravaganza.

Come sempre, il segreto è non eccedere: bisogna saper bilanciare i vari elementi, cercando l’armonia, sia nella location che nei dettagli, dell’abito della sposa alla mise en place, dall’allestimento floreale alla musica. I candelabri e i piatti dorati daranno luminosità e raffinatezza alla tavola.

Sicuramente lo stile barocco ha il pregio di stupire ricreando un’atmosfera principesca, quasi magica, che bene si accompagna alla musica austriaca, per esempio, o alle Quattro Stagioni di Vivaldi.

Per l’abito da sposa, torna il mood del tattoo, la sensualità delle trasparenze arricchite da un elaborato intreccio di ricami e volant. Bouquet a cascata e contrasti di colore, come rosso e oro, nero e argento, bianco e nero… per una sposa femminile e languida.

Qualche altra tendenza 2019, direttamente dalle passerelle internazionali, suggerisce il ritorno dello stile boho chic, in una versione bohémien, dal gusto gitano e artistico, che negli abiti da sposa sconfina in look anni ’70, stile hippie e figli dei fiori.

Il matrimonio 2019 sarà anche boho-chic nel look della sposa, a metà strada tra il poetico e il naturalistico.

Le nozze bohémien riscoprono il gusto dell’improvvisazione: realizzate in location immerse in ambientazioni selvagge, come boschi o corti agresti, caratterizzate da allestimenti floreali molto “nature” o composizioni più delicate, molto vicine agli ideali di libertà, pace e amore tipici degli anni Settanta.

Per chi ha un minimo di manualità, buona è l’idea di usare oggetti di recupero come barattoli e bottiglie per ricolorarli e adoperarli come portacandele e centrotavola.

Il colore trionferà di sicuro, nei vestiti, nei fiori e nelle portate, per esaltare la naturalità e la leggerezza dell’atmosfera. Per la musica del ricevimento c’è ampio spazio: dallo stile gitano al rock alla Vasco Rossi.